giovedì 15 dicembre 2011

GARA NAZIONALE RALLY OBEDIENCE CSEN


GARA NAZIONALE RALLY-OBEDIENCE CSEN
CENTRO CINOFILO D.U.C.A. , DRUENTO(TORINO) 
11 DICEMBRE 2011
S.B.
Dopo il debutto della nuova Rally Obedience Csen nella gara che si è disputata a Roma al Why Not Dog il 27 novembre scorso, l’11 dicembre c’è stato un nuovo appuntamento con questa bellissima disciplina. Il centro cinofilo D.U.C.A. di Druento (Torino) ha infatti inaugurato il nuovo regolamento della Rally-O Csen facendo gareggiare una ventina di binomi divisi tra Esordienti, Puppy e Giovani Conduttori. In meno di 15 giorni questa disciplina ha visto “sfidarsi” tra esercizi di terra, seduto, richiami, svolte, pivot e spirali una settantina di binomi. E rimanendo in tema di “numeri”, i binomi già registrati nel circuito Rally Obedience Csen sono ad oggi ben 101. Un successo annunciato che troverà la sua conferma nelle gare in calendario già nei prossimi giorni. Nella gara del D.U.C.A., giudicata da Francesco Cosentini, hanno primeggiato nella categoria esordienti Milka, condotta da Simona Cantamessa e Nikinice con Patrizia Del Col. Entrambi i binomi hanno messo a segno un bel “Eccellente”, rispettivamente con 194 e 191 punti. Sul terzo gradino del podio invece la coppia Liv e Leonardo Cicogna che con 188 punti si sono portati a casa un “Molto buono”. Il tempo totalizzato nel percorso è stata invece la discriminante per l’assegnazione dei primi due posti della classifica Giovani Conduttori 1 (GJH1). Gabriele Vecchia con Artù e Mattia Palummieri con Demy avevano infatti entrambi totalizzato un punteggio di 190 punti, ma 9 secondi hanno fatto la differenza per il binomio con Artù che si sono aggiudicati il primo posto sul podio. La coppia Siria e Sara Stella si è piazzata al terzo posto. Due invece i binomi per la categoria Puppy: Sunny con Francesco Gaudeano e Niko con Francesco Troito. Complimenti a tutti!
                                                                                                                                                
 

Nessun commento: