giovedì 12 settembre 2013

COMUNICATO DEL 12 SETTEMBRE 2013

In attesa che venga pubblicato il nuovo regolamento (che avverrà entro pochi giorni), di seguito alcuni nuovi punti che avranno effetto a partire dalle gare del prossimo weekend (14-15 settembre 2013). Viene istituito un nuovo Grado, il Pre-Junior, aperto a tutti i conduttori di età inferiore agli 8 anni. Nuove regole per i giudici e agevolazioni per chi porta in una stessa gara da 2 a più cani. Ecco i dettagli tratti dal nuovo regolamento:

GRADO PRE-JUNIOR (GPJ): Aperta a tutti i conduttori con età inferiore agli 8 anni.
In questo grado la condotta deve essere effettuata con o senza guinzaglio, a discrezione del conduttore.
Il cibo e i rinforzi possono essere utilizzati sempre durante tutta la gara ma non possono essere tenuti in mano o in bocca, bensì negli appositi contenitori o nelle tasche e presi soltanto al momento della gratificazione. Non verranno posti limiti di tempo massimo.
I Pre-Junior possono essere accompagnati nel campo di gara, e per tutto il percorso, da un adulto, non necessariamente un genitore, purché di età superiore ai 18 anni.
Il percorso Pre-Junior avrà da 4 a 6 stazioni, scelti tra i seguenti esercizi: 1, 3, 5, 7, 8, 9, 10, 11, 13, 20, 21, 30, 40, 43. 
Gli eventuali accompagnatori dei Pre-Junior possono girare vicino ai conduttori ma al di fuori del percorso e incoraggiare o aiutare i bambini, senza però condurre o dare comandi al cane (in questo caso la penalità sarebbe Doppio Comando).
I primi 3 binomi che avranno accumulato più punti nel corso dell’anno dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo, diventeranno Campioni Italiani di Grado (Oro, Argento e Bronzo).

Nessun giudice di gara potrà gareggiare o giudicare suoi cani condotti da terzi o giudicare persone dello stesso nucleo familiare.

Nessun giudice potrà giudicare gare ufficiali organizzate dall’ Associazione o Società nella quale insegna la Rally Obedience Csen.

Nei casi in cui prenda parte alla gara, come concorrente, un altro giudice di Rally Obedience riconosciuto ed abilitato Csen, l’associazione organizzatrice della gara potrà contattare il designatore Giudici, avvisandolo della partecipazione del secondo giudice che potrà eccezionalmente sostituire il Giudice di gara, giudicando il Grado in cui il Giudice di gara vorrà partecipare con il proprio cane o in cui partecipa il cane del Giudice di gara condotto da un familiare o terza persona o in cui gareggia una persona dello stesso nucleo familiare. Ad eccezione ovviamente che il secondo giudice non gareggi anch’egli nel medesimo grado.


 Se uno stesso conduttore porta in gara 2 o più cani, il costo di partecipazione sarà di 10 euro a cane.

Nessun commento: